Pubblicazioni

Intervista di "Unsere Familie" con il sommoapostolo Wilhelm Leber "Questo modo di procedere ci è apparso il più sensato"

20.02.2006

Zurigo. Nella sua edizione di aprile, la rivista internazionale della Chiesa Neo-Apostolica, "Unsere Familie", pubblica un�interessante intervista con il sommoapostolo Wilhelm Leber. In essa il capo della Chiesa spiega perché ha deciso, con la serata d�informazione svoltasi il 24 gennaio ad Uster/Svizzera, di iniziare un nuovo capitolo nella strategia informativa della Chiesa.

Il periodico della Chiesa Neo-Apostolica si chiama "Unsere Familie". L�edizione internazionale esce una volta al mese. L�edizione del 5 aprile 2006 pubblica un�ampia intervista con il sommoapostolo Wilhelm Leber. In essa il presidente della Chiesa internazionale spiega, tra l�altro, perché il libretto "Domande e risposte" nei prossimi anni sarà sostituito da un catechismo generale. Egli prende posizione in modo esauriente su quello che lui si aspetta dalla nuova opera fondamentale e su come intende realizzare la rispettiva introduzione.

Per gentile concessione della redazione di "Unsere Familie" pubblichiamo qui una scelta di pochi passi di questa intervista.

Perché alla serata informativa erano invitati soltanto i ministri, ministri a riposo e insegnanti; perché non tutti i fratelli e le sorelle? In che modo loro saranno informati? Sommoapostolo Leber: Nella fase di preparazione ci siamo fatti dei pensieri e abbiamo soppesato un eventuale coinvolgimento diretto dei fratelli e delle sorelle. Nella cerchia degli apostoli di distretto abbiamo però deciso per questa forma di presentazione, perché si tratta di una materia molto impegnativa che dapprima è d�importanza per i ministri e gli insegnanti. Per i fratelli e le sorelle esistono diverse possibilità di essere informati: in Internet, sotto www.nak.org, possono leggere i comunicati ufficiali inerenti ai rispettivi temi e nella rivista "Unsere Familie" nei mesi di marzo e aprile sono stati pubblicati due articoli sull�intera tematica. Questo modo di procedere ci è apparso il più sensato.

Questa tematica sarebbe adatta ad essere un tema in un cosiddetto circolo di conversazione? Sommoapostolo Leber: Sarebbe senz�altro auspicabile, se preparato adeguatamente. I temi possono essere divulgati anche in occasione di una serata per la comunità. Ma bisogna tener conto del fatto che probabilmente soltanto un numero ristretto di fratelli e sorelle sarebbe interessato di conoscere gli argomenti in dettaglio e di voler approfondirli. Per questi fratelli e sorelle un simile circolo di conversazione od una serata per la comunità rappresenterebbe un�offerta supplementare. [...]

Per sviluppare una divulgazione, occorre una determinata formulazione, altrimenti non si ha la capacità di annunciare teoremi o dottrine. Se ora fosse questione soltanto dell�emozionalità, non avremmo bisogno di tutto questo, vero? Sommoapostolo Leber: Appunto, l�emozionalità non è tutto. Bisogna anche considerare che vi sono degli sviluppi. Questo si denota tra l�altro nei testi didattici. Il libretto "Domande e risposte" era un prodotto dei tempi in cui è stato scritto. È probabile che oggi, in molti casi quelle risposte non sarebbero più sufficienti. [...]

La CNA si sta avviando a diventare una "Chiesa normale"? Sommoapostolo Leber: Che cos�è una "Chiesa normale"? Da anni è diventato chiaro in molteplici modi che siamo capaci di dialogare con altri. In questo senso accetterei volentieri che si consideri normale che noi dialoghiamo e che possiamo parlare con gli altri. Ma non deve sorgere l�impressione che tutti i contorni si sfumano e che si vuole fare di tutto un unico brodo. [...]

Lei ha menzionato il libretto "Domande e risposte". Nel frattempo è in preparazione un nuovo catechismo. Che cosa si aspetta da quest�opera? Sommoapostolo Leber: Che rappresenti una base fondata della nostra fede. Secondo la sua ampiezza e la profondità di pensiero, l�opera "Domande e risposte" è stata scritta dal punto di vista di allora. Oggi lo si deve impostare diversamente, spiegare e presentare con molta precisione. In tale contesto bisogna confrontarsi anche con molte domande dettagliate, che si pongono nel nostro tempo, nel cristianesimo e nella società, e alle quali bisogna dare le risposte. Dunque, molto di più di quanto abbiamo finora. [...]

Qual è il piano cronologico e presenterebbe lei questo catechismo in modo simile a come l�ha fatto per i temi Esclusività, Seguimento? Sommoapostolo Leber: Non siamo ancora arrivati a questo punto. Si pensa di pubblicare il nuovo catechismo nell�anno 2008. Sarebbe bello, se potessimo farcela. Allora si tratterebbe poi di decidere come presentarlo. Potrei senz�altro immaginarmi una presentazione analoga a quella appena svoltasi. [...]

L�intera intervista può essere letta in "Unsere Familie", nell�edizione del 5 aprile 2006, che può essere richiesta qui.

 

 

Categoria: Publications