Progetti umanitari

Le Filippine dopo il tifone: pacchi di viveri raggiungono la gente

25.11.2013

Pacchi di viveri ...

... per circa 1.000 famiglie (foto: CNA SEA)

Zurigo/Manila. Sotto la regia di CNA-karitativ, un’organizzazione umanitaria della Chiesa Neo-Apostolica,le prime misure d’aiuto danno i loro frutti nelle Filippine. Migliaia di pacchi di viveri raggiungono la gente colpita. Dopo il terribile tifone, nelle regioni colpite la gente cerca di riorganizzare la vita. Ogni genere di aiuto è benvenuto.

L’apostolo di distretto Urs Hebeisen, guida della Chiesa Neo-Apostolica nell’Asia sud-orientale, è riconoscente che i viveri per le persone bisognose arrivano bene. Molti volontari si sono messi a disposizione per distribuire i pacchi. Circa 1.000 famiglie a Daangbantayan hanno potuto finora essere aiutate. Diverse organizzazioni hanno collaborato: NACSEA Relief della Chiesa o anche Hope Worldwide Philippines, Tabang Sugbo, South Metro Supermarket, l’università di Cebu e la città di Cebu.

Entità devastante

CNA-karitativ scrive che, dopo giorni di differenti annunci, la situazione nelle Filippine si fa più chiara. Mentre i massmedia diffondono sempre meno sensazioni, l’entità delle devastazioni si fa più chiara: dopo due settimane dal tifone „Haiyan“, le autorità ufficiali contano 5.209 morti. Con questo tifone, è deceduta più gente nel paese che in un’altra precedente catastrofe. Più di 1.600 sono ancora dispersi, quattro milioni sono i senza tetto.

Le misure immediate girano a pieno regime

Gli sforzi di attuazione delle misure immediate girano a pieno regime. CNA-karitativ appoggia NACSEA-Relief, la quale collabora sul posto con diversi partner competenti. Le organizzazioni umanitarie neo-apostoliche informano che molte azioni di distribuzione hanno già avuto luogo: acqua, olio, medicamenti, riso, conserve, articoli d’igiene, tutto viene utilizzato, anche coperte e tende. Le misure più urgenti hanno appena cominciato, il volume concreto di beni necessari non è ancora stimabile. „È però sicuro che la necessità di beni e aiuti per la ricostruzione è molto superiore all’aiuto d’emergenza.“, dice CNA-karitativ. Non solo case, ma anche il rifornimento di sementi per i contadini, l’appoggio dei pescatori con barche e reti, e molto di più. La somma degli ambiti d’impiego è enorme.

Il più terribile tifone di tutti i tempi

Haiyan, il più terribile tifone di tutti i tempi, ha colpito con tutta la sua forza due settimane fa l’isola orientale delle Filippine Leyte. Molti villaggi costieri sono stati colpiti da ondate enormi, molte regioni sono ancora prive di contatto con il resto del mondo.

Leggete i nostri articoli sul sito dell’organizzazione umanitaria neo-apostolica NAK-karitativ.

Categoria: Progetti umanitari