Progetti umanitari

La regione inondata dell’India ha bisogno di aiuto

10.09.2008

Bihar, India (Photo: dpa)

Dortmund. A causa delle inondazioni in India, anche le comunità neo-apostoliche della regione sono colpite gravemente. L’organizzazione umanitaria tedesca »NAK-karitativ« ha stanziato 30.000 Euro per l’avvio di azioni immediate a Assam con soccorritori volontari. Altri aiuti saranno necessari dopo aver fatto l’inventario dei danni.

Le azioni d’aiuto sono organizzate e dirette dalla Chiesa Neo-Apostolica in India.  »NAK-karitativ« è in contatto diretto con il coordinatore responsabile.

Sul sito della »NAK-karitativ« seguiranno in futuro notizie dettagliate.

 

Lo stato indiano del Bihar vive tutt’ora le più gravi inondazioni degli ultimi 50 anni. Organizzazioni umanitarie annunciano che circa 1.000 villaggi sono inondati. Quattro milioni e mezzo di persone del sud e dell’ovest del paese hanno dovuto lasciare le loro case.  Sono pure colpiti gli stati occidentali del Maharashtra e Gujarat.