Progetti umanitari

È iniziata l’azione di aiuto alle vittime del terremoto in Indonesia

22.08.2006

Dortmund/Mawen. Nella sua ultima newsletter, “NAK-karitativ”, l’organizzazione di soccorso della Chiesa Neo-Apostolica con sede a Dortmund, comunica che è iniziata l’azione di aiuto alle vittime del terremoto in Indonesia. Il coordinatore dell’aiuto ai terremotati che si trova sul posto, l’apostolo Edy Isnugroho, informa che si stanno attuando le prime misure di ricostruzione delle chiese e case private. Nel frattempo le macchine e i materiali necessari sono pronti e a Mawen, la località più colpita nell’area interessata dall’azione, sono iniziati i lavori di ricostruzione delle case private.

Si riferisce inoltre che cemento e acciaio da costruzione sono facilmente reperibili, l’acquisto di tegole e sabbia, invece, richiede una grande dose di pazienza. Furgoni e camion aspettano spesso per ore davanti alle fabbriche, finché la merce ordinata viene consegnata. Sempre di nuovo si registrano problemi di fornitura di questi materiali per l’edilizia. Il tempo stringe pressantemente, perché in ottobre comincia la stagione delle piogge.

L’organizzazione neo-apostolica di donazioni, "NAK-karitativ", ringrazia cordialmente tutti i donatori. Entro la fine di luglio sono pervenuti quasi 350'000 Euro di donazioni con la menzione “Terremoto in Indonesia”. Dal mese di maggio 2006, la somma delle donazioni per aiuti in caso di catastrofe senza specificazione dello scopo, è cresciuta di quasi 60'000 Euro e le donazioni generiche senza specificazione, di circa 225'000 Euro. Così, afferma Bernd Klippert, direttore di "NAK-karitativ", il finanziamento dell’aiuto alle vittime del terremoto in Indonesia è in gran parte assicurato.

 

L’opera missionaria della CNA-Germania del Sud trasferisce le donazioni per le vittime dello Tsunami

Di comune accordo tra le due organizzazioni, le donazioni per le vittime dello Tsunami finora non impiegate dall’opera missionaria della Chiesa regionale Germania del Sud, 550'000 Euro, sono state versate alla "NAK-karitativ". Circa 200'000 dollari US dovranno essere impiegati nella ricostruzione del centro amministrativo, educativo e di seminari della Chiesa Neo-Apostolica a Colombo / Sri Lanka, distrutto nel dicembre 2004 dallo Tsunami. Circa altri 200'000 Euro sono progettati, in collaborazione con l’organizzazione Deutsche Welthungerhilfe (aiuto tedesco contro la fame), per la creazione di un sistema di preallarme da catastrofi nei villaggi sulla costa indiana meridionale e orientale. In cooperazione con terre des hommes è previsto l’impiego di circa 70'000 Euro per contribuire all’acquisto di materiali di ricostruzione per circa 300 case a Gampong Boru / Aceh, Sumatra.

"NAK-karitativ" è presente con un proprio sito web.