Archivio

Le Filippine dopo il tifone: pacchi di viveri raggiungono la gente

(25.11.2013) Zurigo/Manila. Sotto la regia di CNA-karitativ, un’organizzazione umanitaria della Chiesa Neo-Apostolica,le prime misure d’aiuto danno i loro frutti nelle Filippine. Migliaia di pacchi di viveri raggiungono la gente colpita. Dopo il terribile tifone, nelle regioni colpite la gente cerca di riorganizzare la vita. Ogni genere di aiuto è benvenuto. [leggi]

Rapporto intermedio dalle Filippine: primi soccorsi arrivati a Leyte

(13.11.2013) Manila. È una goccia nel mare, ma è anche un buon inizio – l’apostolo di distretto Urs Hebeisen descrive così la piccola notizia gioiosa, nella quale l’apostolo Bual e un collaboratore dell’associazione umanitaria dall’Asia sud orientale NACRelief hanno raggiunto Bato/Leyte. 34 famiglie hanno potuto già essere approvigionate con un minimo alimentare! L’apostolo di distretto Hebeisen dice: „Almeno abbiamo portato un po’ di conforto a queste famiglie.“ L’aiuto però deve continuare. [leggi]

Dopo il tifone mortale: preghiere per le Filippine

(11.11.2013) Zurigo/Manila. Il tifone Haiyan si è abbattuto con violenza inaudita sulle isole delle Filippine. Il vento, con velocità di più di 300 chilometro orari, ha seminato morte, disperazione, distruzione e desolazione. Le autorità parlano di più di 10.000 morti, molti sono ancora dispersi. Circa quattro milioni sono colpiti da questa terribile catastrofe naturale. [leggi]