Notizie dal mondo

Il sommoapostolo serve in Kenia

15.03.2010

Il coro durante il servizio divino

L’apostolo Soko ed il vescovo Nguli sono stati consacrati (foto: CNA Africa occidentale)

Zurigo. Durante il suo viaggio nell’Africa orientale, il sommoapostolo Wilhelm Leber ha celebrato due servizi divini. La domenica mattina, nella capitale keniana Nairobi, la guida internazionale della Chiesa ha consacrato Kububa Soko (40) quale nuovo apostolo per la Chiesa regionale dello Zambia. L’apostolo di lunga data Noah Kandisha (65) è stato posto a riposo.

Il sommoapostolo lo ha ringraziato per il lungo lavoro, fedele e pieno di benedizione. L’apostolo Kandisha dello Zambia è attivo nella fede neo-apostolica dal 1954 ed ha servito in diversi ministeri, come apostolo dal 1992. Il suo successore proviene da Kaoma nel distretto orientale dello Zambia. Oltre alla sua lingua materna nyanja, l’apostolo parla anche inglese, portoghese, francese e altre quattro lingue dello Zambia.  

Più di 5.000 membri della Chiesa hanno vissuto i servizi divini a Nairobi, i quali sono stati trasmessi via satellite in altre comunità del paese. La Chiesa regionale dell’Africa orientale ha pure ricevuto un nuovo vescovo nella persona di Joshua Mukiti Nguli, per la gioia di tutte le comunità riunite.

Il lunedì 08.03.2010 la comunità di Kisumu, a circa 300 km da Nairobi, ha festeggiato un servizio divino con il sommoapostolo Leber. La parola biblica in Ebrei 10, 23 ha servito come punto centrale: „Manteniamo ferma la confessione della nostra speranza, senza vacillare; perchè fedele è colui che ha fatto le promesse“. La guida della Chiesa ha pure rammentato che la speranza dei cristiani neo-apostolici è il giorno del Signore. „Che questa speranza ci possa colmare tutti.“

 

La grande Chiesa regionale dell’Africa orientale comprende circa 5.000 comunità nel Kenia, in Tanzania e Uganda. La Chiesa regionale è guidata dall’apostolo di distretto Shadreck Lubasi.

Categoria: Africa