Notizie dal mondo

Violenti ed insoliti acquazzoni nel sud dell’Africa

12.02.2008

Carta: www.worldatlas.com

Zurigo. „In Zambia, Malawi e Zimbabwe abbiamo acquazzoni violenti e smisurati“, scrive l’apostolo di distretto Charles Ndandula in una lettera al sommoapostolo Wilhelm Leber. La guida della Chiesa Neo-Apostolica di questi paesi africani riferisce che molte abitazioni, campi seminati e chiese sono completamente innondati. Anche 3.000 famiglie neo-apostoliche sono direttamente colpite.

La regione più colpita è la provincia del sud dello Zambia. L’apostolo di distretto Ndandula vuole aiutare dapprima con mezzi propri, ma chiede pure l’assistenza del sommoapostolo.

Agenzie di stampa internazionali annunciano che, già da dicembre, migliaia di persone soffrono sotto questo periodo delle piogge violento ed insolito. Motivo di questa catastrofe è probabilmente il fenomeno detto La Niña, il quale influisce fortemente sui venti dell’aliseo. Solo in Zambia, 1,5 milioni di persone hanno dovuto lasciare le loro case; non si sa neppure quanti hanno trovato la morte. Il governo dello Zambia ha chiesto ufficialmente aiuto ai paesi occidentali. La pioggia non ha ancora finito di cadere.

Riferiremo ulteriormente.