Cambio generazionale nel cuore dell'Africa

24.07.2019

Il nuovo apostolo di distretto Kububa Soko

Una grande congregazione ha partecipato

Un pensionamento benedetto all'apostolo di distretto Charles Ndandula (tutte le foto: NAC Zambia)

Zurigo/Lusaka. Messa a riposo dopo 14 anni come apostolo di distretto – Charles Ndandula è stato posto a riposo festosamente domenica 21 luglio 2019. Il nuovo apostolo di distretto per le Chiese regionali dello Zambia, Malawi e Zimbabwe si chiama Kububa Soko (50).

Il sommoapostolo Jean-Luc Schneider, guida internazionale della Chiesa, si è trovato settimana scorsa in Zambia per celebrare due servizi divini. Nel suo servizio divino del 20 luglio 2019 a Ndola, egli ha dispensato la benedizione delle nozze di rubino alla coppia Ruby e Charles Ndandula. Il giorno dopo lo ha posto a riposo accompagnandolo con le parole seguenti: „Oggi è il giorno in cui vogliamo ringraziare.“ Il ringraziamento è rivolto anche alla sua famiglia e a Gesù Cristo, nel cui nome l'apostolo di distretto ha operato per molti anni. La guida della Chiesa continua dicendo che è impossibile rammentare tutte le diverse attività eseguite dall'apostolo di distretto uscente: le sue preghiere, i suoi servizi divini, i suoi viaggi, la sua prontezza al sacrificio; „Talvolta due parole sono sufficienti per esprimere il proprio ringraziamento: Thank you!“ Allo stesso tempo, egli gli ha augurato molta gioia durante il meritato riposo.

Amico dei suoi fratelli e sorelle

Nella cerchia degli apostoli di distretto, Charles Ndandula (65) era reputato come esperto e uomo di equilibrio e integrazione. Un apostolo di distretto ridente e umile, un uomo di voce quieta. Il riposo meritato termina una carriera ecclesiastica piena di successo e intensa. Quello che resta di lui sono molte esperienze grandi e piccole, suggerimenti, decisioni a favore molti fratelli e sorelle, come pure di comunità nel cuore dell'Africa. Era un uomo accorto, che aveva sott'occhio i problemi giornalieri dei suoi affidati.

Spesso egli si trovava al fronte in caso di terremoti e tempeste! Nel 2005, in occasione dell'aiuto spontaneo per i colpiti dagli incendi a Mongu nello Zambia occidentale, oppure nel 2008 per i colpiti delle inondazioni nella provincia del sud. Conosciuto era pure il suo occhio strategico e pianificatore per le possibilità della Chiesa nel Paese. L'autonomia finanziaria della Chiesa regionale da lui diretta è stata sempre un serio obiettivo. Egli ha pure lavorato strettamente con il sommoapostolo nel comitato finanziario della direzione della Chiesa internazionale creato nel 2014.  

Servizio divino a Lusaka

Il sommoapostolo ha incaricato il nuovo apostolo di distretto Kububa Soko quale guida della Chiesa nazionale con parole di riconoscenza, assicurandogli il suo sostegno in qualsiasi incarico. Lo ha esortato a rendersi conto delle sue responsabilità verso Dio e la comunità. E lo ha ringraziato per il suo SI, per la sua fedeltà sotto la volontà di Dio.

Nell'aprile 2018, l'apostolo Soko è stato nominato aiutante d'apostolo di distretto. Egli ha avuto un buon anno di preparazione per ambientarsi nei nuovi compiti. Dal 2010 egli serve come apostolo. Ha 50 anni e abita nello Zambia. La sua lingua materna è Nyanja, egli parla inoltre portoghese e inglese.

Distribuzione delle responsabilità

La guida della Chiesa ha chiamato all'altare pure i due aiutanti d'apostolo di distretto Robert Nsamba e Arnold Mhango. Essi assumono i compiti del grande distretto apostolico insieme al nuovo apostolo di distretto, l'apostolo Nsamba nello Zambia e l'apostolo Mhango nel Zimbabwe e Malawi.