Nuovi apostoli per la Chiesa regionale dello Zambia

27.01.2015

Il sommoapostolo a Port Elizabeth

Due nuovi apostoli per lo Zambia

Uno sguardo nella comunità (foto: CNA Cape)

Zurigo/Lusaka. La Chiesa Neo-Apostolica è ben rappresentata in Zambia. Circa un quinto della popolazione di questo grande paese è di fede neo-apostolica. Domenica scorsa, il sommoapostolo Jean-Luc Schneider ha consacrato due nuovi apostoli per questa Chiesa regionale. La guida internazionale della Chiesa ha celebrato il servizio divino domenicale nella vicina Chiesa regionale del Capo. Il suo servire il 25 gennaio 2015 a Port Elizabeth è stato trasmesso per video in molte comunità della regione del Capo.

La regione Kasama nello Zambia è un distretto apostolare a sé, con circa 38.000 membri. In futuro, il nuovo apostolo George Fwalo (54) sarà responsabile di questo distretto. Oltre alla sua lingua materna bemba, egli parla inglese, come pure le lingue regionali africane lozi, nyanja e tumbuka. Per il vasto distretto apostolare Mazabuka/Monze, il sommoapostolo ha consacrato il nuovo apostolo Edwin M. Kasamu (57). Egli parla il tonga e l’inglese.

Area d’attività dell’apostolo di distretto allo stato attuale

La Chiesa in Zambia conta circa 1,1 milioni di membri. L’apostolo di distretto Charles Ndandula e i suoi due aiutanti d’apostolo di distretto Arnold N. Mhango e Robert M. Nsamba si occupano pure dei paesi Malawi e Zimbabwe con circa 230.000 membri. In questa parte del mondo ci sono circa 9.200 comunità e più di 34.000 ministri.

Leggete anche i nostri articoli sui siti seguenti:

» New Apostolic Church Cape

» nac.today

Categoria: Africa