Gioia in Angola

13.06.2013

Il sommoapostolo Jean-Luc Schneider all’altare a Luanda

Tre apostoli per l‘Angola e uno per la Guinea-Bissau

Sono stati consacrati anche tre vescovi (foto: CNA NRW)

Zurigo. Quattro nuovi apostoli e tre vescovi per tre diverse Chiese regionali africane: il sommoapostolo Jean-Luc Schneider ha eseguito le consacrazioni alla fine del servizio divino di domenica scorsa nella capitale angolana Luanda, ove per l’occasione erano riuniti 13.000 partecipanti. L’apostolo di distretto Armin Brinkmann, responsabile per  Angola, Guinea-Bissau e São Tomé e Príncipe, si rallegra per questi doni ministeriali supplementari.

Il sommoapostolo ha consacrato per l’Angola tre apostoli: Paulo Quiquela (51), Matias Tchihiluca (48), João Vasco Tekamona (49). Anche le comunità nella Guinea-Bissau possono rallegrarsi per nuovi ministri: Sanhá Ndami (49) quale apostolo e Braima Ndami (31) quale vescovo. La Chiesa regionale São Tomé e Príncipe ha ricevuto due nuovi vescovi: Guilherme António Neto dos Santos e Jacinto Lima Francisco (64).

Grazia – Amore – Comunione

Il sommpapostolo ha predicato  con la parola in 2 Corinzi 13, 13: „La grazia del Signore Gesù Cristo e l'amore di Dio e la comunione dello Spirito Santo siano con tutti voi!“ Egli ha aggiunto che la grazia è una promessa di Dio e, nello stesso tempo, un’esortazione agli uomini:  Dio ci dona la grazia e da noi egli si aspetta umiltà, saper vincere e servire. Dio ci ama, noi lo amiamo, così come amiamo il nostro prossimo. Lo Spirito Santo vuole condurci nella comunione con Dio e noi ci lasciamo condurre.  

30 anni della Chiesa Neo-Apostolica in Angola

Nella sola Angola, nell’Africa occidentale, vivono circa 233.000 cristiani neo-apostolici, dei quali 50.000 nella capitale Luanda. Attualmente qui si costruisce una grande chiesa centrale che può ricevere fino a 1.000 fedeli. La Chiesa Neo-Apostolica della Renania del nord e Westfalia è attiva in Angola dal 1983 quando, il 25 luglio, ha avuto luogo il primo servizio divino neo-apostolico. Quest’anno la Chiesa in Angola festeggia dunque il suo trentesimo anniversario.

Categoria: Africa