Una preghiera alla tomba degli apostoli inglesi

07.05.2010

Preghiera alla tomba di Thomas Carlyle

Residenza di Henry Drummond (foto: CNAI)

Zurigo/Londra. Il pomeriggio della prima giornata di riunione degli apostoli di distretto d’Europa, il sommoapostolo Wilhelm Leber e tutti gli apostoli di distretto si sono recati ad Albury. Questo piccolo luogo nella contea del Surrey, a circa 50 chilometri da Londra, era il centro del movimento cattolico-apostolico agli inizi del 19esimo secolo. La guida della Chiesa e gli apostoli di distretto si sono riuniti sulla tomba dell’apostolo Carlyle per una commossa preghiera.

„Siamo riconoscenti a questi uomini, che ad Albury hanno fondato l’opera apostolica“; la guida internazionale della Chiesa ha cominciato la preghiera sulla tomba di Thomas Carlyle con queste parole. Carlyle era una personalità di riguardo nella comunità cattolico-apostolica, egli ha pure effettuato il primo Santo Suggello fuori Inghilterra, nel 1847 a Francoforte. Che questi pionieri possano rallegrarsi nell’eternità del loro lavoro, così dice il sommoapostolo. Con parole commosse, egli ha pregato anche per tutti i fedeli neo-apostolici: „Preghiamo anche per noi, che possiamo essere liberi da errori umani e che possiamo fare la volontà di Dio “.

Residenza di campagna di Henry Drummond

Il pacifico paese di Albury, che respira così tanta storia cattolico-apostolica, nel 19esimo secolo è stato teatro delle cosiddette conferenze di Albury. La sala di riunione dell’apostolo non è più aperta ai visitatori. Nonostante ciò, il proprietario della residenza è stato a disposizione dei partecipanti della riunione degli apostoli di distretto per una visita. Tutto è iniziato qui, nel grande salone con camino della residenza; le conferenze di Albury hanno avuto luogo per cinque anni. Nel parco vi è pure la Old Parish Church, dove Drummond ha trovato la sua ultima dimora.

Altre informazioni

Categoria: Europe, Germany, Swiss, France, News CNA Internazionale