News CNA Internazionale

Decisioni di ampia portata a Zurigo

12.11.2018

all photos: O. Ruetten

Zurigo. La riunione degli apostoli di distretto a Zurigo ha preso delle decisioni che hanno una ampia portata. Esse coinvolgono specialmente la comprensione del ministero della Chiesa Neo-Apostolica. È stata fissata una data per l'introduzione sul mondo intero.

Introduzione della comprensione del ministero da Pentecoste 2019

Gli apostoli di distretto hanno potuto prendere una decisione precisa riguardo all'introduzione della comprensione del ministero: come termine per l'avvio sul mondo intero è stata scelta Pentecoste 2019. Il sommoapostolo stesso orienterà i fratelli e le sorelle interessati prima di Pentecoste tramite un'allocuzione per video. Altresì prima di Pentecoste, i ministri avranno l'occasione di effettuare un corso di formazione.

Ricordiamo: il sommoapostolo Jean-Luc Schneider si è espresso nell'ottobre 2017 durante un servizio divino per ministri trasmesso via satellite: „L'elaborazione della comprensione del ministero è una questione molto importante per la Chiesa su tutta la terra. Il nostro proposito è quello definire il ministero, la struttura ministeriale, i servizi e le funzioni di guida in modo chiaro e comprensibile“.

L'operare dei ministri è un servizio provvisto della plenipotenza divina, la quale è attribuita tramite ordinazione. I diaconi, sacerdoti, apostoli e il sommoapostolo sono ordinati. Pertanto la guida spirituale delle comunità, dei distretti e aree d'attività è attribuita in futuro tramite un incarico. Altri servizi spirituali che non hanno niente a che fare con un ministero, come per esempio l'insegnamento religioso, sono attribuiti tramite una designazione o nomina. In ogni caso si pregherà per la benedizione nell'adempimento del compito.

Queste decisioni sono già state applicate nella cerchia degli apostoli: l'apostolo di distretto Jürg Zbinden (Svizzera) e Peter Schulte (Pacifico occidentale) sono stati incaricati e non consacrati come lo si faceva prima. A partire da Pentecoste 2019, questa prassi si estenderà anche a livello del ministero sacerdotale.

Ampliamento della liturgia nei servizi divini

La liturgia nei servizi divini per i giovani sarà ampliata; gli apostoli di distretto hanno discusso nuove possibilità. Una lettura della Sacra Scrittura deve essere senz'altro possibile. Per tempo prima del servizio divino ciò può essere discusso con i giovani per presentarla durante il servizio divino. Sostanzialmente questo è possibile anche nei cosiddetti servizi divini "conoscenza della Bibbia", che hanno luogo ogni mese nelle comunità. Nei pensieri direttivi, che preparano questi servizi divini, è proposta la lettura di un versetto della Sacra Scrittura corrispondente. Un più ampio contesto sulla conoscenza della Bibbia nel servizio divino è un grande vantaggio, dicono gli apostoli di distretto.

Anche momenti di silenzio, invece dell'inno di penitenza, devono essere possibili a secondo della situazione o della comunità. Attività interattive con la comunità oppure preghiere libere da parte di membri in servizi divini per la gioventù possono essere effettuate prima o dopo i servizi divini.

Salvezza tramite Gesù Cristo

Il sommoapostolo, nella sua introduzione spirituale all'inizio della riunione, ha rammentato l'importanza del collegamento con Gesù Cristo ed il Vangelo. Il messaggio è lieto, tra l'altro anche perché parla di salvezza e redenzione, per tutti i cristiani un obiettivo fondamentale. La guida della Chiesa si è dedicato in modo dettagliato sulla meta della fede dei cristiani neo-apostolici.

„Purtroppo non tutti i fratelli sono presenti“, dice il sommoapostolo Jean-Luc Schneider all'inizio della riunione. L'apostolo di distretto Tshitshi Tshisekedi del Congo e l'aiutante d'apostolo di distretto Patrick Mkhwanazi dell'Africa del sud sono stati impediti a causa di problemi di visto.