News CNA Internazionale

Terminata la riunione internazionale degli apostoli di distretto a Dortmund

24.11.2017

Foto di gruppo con gli apostoli di distretto e gli aiutanti d’apostolo di distretto

Luogo della conferenza: Dortmund/Germania

Il sommoapostolo Jean-Luc Schneider (foto: F. Schuldt)

Zurigo/Dortmund. Il sommoapostolo ha congedato gli apostoli di distretto e gli aiutanti d’apostolo di distretto per il fine settimana con le parole: „Vi ringrazio per la vostra collaborazione fraterna. Ho imparato molto.“ La riunione internazionale degli apostoli di distretto ha trattato temi strategici e teologici.

L’inizio è stato giovedì con la conferenza africana. Il sommoapostolo Jean-Luc Schneider ha pregato intensamente per le molte comunità sul continente africano; la Chiesa Neo-Apostolica ha qui la concentrazione più alta dei suoi membri. In alcuni paesi africani, questo lo dicono i resoconti degli apostoli di distretto, le condizioni sociali, politiche e della società sono molto difficili.

Tenere sott’occhio la strategia

La guida internazionale della Chiesa ha esortato i suoi co-apostoli a tenere sott’occhio i cambiamenti e gli sviluppi. Le crisi richiedono delle soluzioni strategiche, statistiche attendibili e decisioni adeguate. Solo così si può avere una visione degli anni avvenire e pianificare in anticipo quello che concerne la costruzione di edifici per la Chiesa o la cura spirituale da parte di ministri della Chiesa.

L’apostolo di distretto John Kriel dell’Africa del sud, ha presentato una storia di successo. A Città del Capo risiede l’emittente televisiva neo-apostolica „NAC-TV“, la quale emette il suo programma religioso tre volte la settimana in circa 35.000 economie domestiche. Sono 80.000 spettatori. Sono emessi dei servizi divini, musica di cori e d’orchestra, seminari teologici e formazioni per insegnanti. Sono molto apprezzate anche le serie come „Who is…“, „Know your Church“ o „Young Peoples‘ Desk“.

Le GIG 2019diventano internazionali

La riunione internazionale degli apostoli di distretto (RIAD) si è occupata soprattutto di ulteriori consultazioni riguardanti la comprensione del ministero della Chiesa Neo-Apostolica. Decisioni sostanziali sono state prese durante la RIAD a Vienna, i quali sono stati presentati dal sommoapostolo in occasione del  servizio divino per ministri  trasmesso in tutt’Europa. L’affidamento di una funzione di responsabilità a un ministro della Chiesa non sarà più ricevuta tramite ordinazione, ma bensì tramite incarico. Dalla RIAD di Vienna questo vale già per l’apostolato della Chiesa. Le consultazioni future si occuperanno del ministero sacerdotale e della diaconia.  

Un attuale resoconto sullo stato delle preparazioni della giornata internazionale della gioventù 2019 mostra chiaramente quanto sia importante per la direzione della Chiesa la „I“ di Internazionale. Sotto il motto „Sono qui“ i giovani di tutto il mondo sono invitati a Düsseldorf in Germania. Questo sarà per la Chiesa, tenuto conto della sua ampiezza, una particolare sfida. Un’inchiesta rappresentativa tra le giovani generazioni ha dato come risultato la preferenza per diversi contenuti a seconda delle classi d’età. Comunque, tutte le classi d’età si interessano per classici temi della Chiesa, come per esempio la rivenuta di Cristo o la vita dopo la morte. Festeggiare insieme il servizio divino ha però la più alta percentuale di adesione.

Codice 10 punti per i media sociali

La Chiesa Neo-Apostolica è presente da molti anni nelle reti sociali. I responsabili della comunicazione, presso la sede della Chiesa internazionale, sono responsabili delle informazioni nei diversi profili dei media sociali. È stato creato un codice di comportamento per tutti gli operatori nei media in seno alla Chiesa. Scopi e contenuti etici e legali sono fissati in una Social Media Guideline e distribuiti a tutte le Chiese regionali. Il sommoapostolo Schneider dice: „Ministri e collaboratori della Chiesa, come pure membri della comunità, i quali riconoscono la loro fede con naturalezza anche online, devono sapere come si colloca la Chiesa Neo-Apostolica in rapporto alle attività su media sociali.“ Un codice di 10 punti descrive come e in che stile vuole presentarsi la Chiesa: con rispetto, onestamente, legalmente, con responsabilità e moralmente ineccepibile; solo per enumerarne alcuni.