News CNA Internazionale

Nuovo apostolo di distretto previsto per l‘Australia

09.08.2017

Peter Schulte sarà incaricato quale aiutante d’apostolo di distretto a settembre

L’apostolo di distretto Andrew Andersen (a sin) sarà posto a riposo nel 2018 (Photos: NAC Australia)

Zurigo. A fine settembre 2017 il distretto apostolico d’Australia riceverà un aiutante d’apostolo di distretto. Il sommoapostolo Jean-Luc Schneider consacrerà l’anziano di distretto Peter Schulte (53) dapprima quale apostolo e lo incaricherà poi quale aiutante d’apostolo di distretto.  

Per il distretto apostolico d’Australia è previsto un cambio di guardia, l’apostolo di distretto Andrew Andersen (65) sarà posto a riposo l’anno prossimo. A tal proposito, il sommoapostolo Schneider ha previsto un servizio divino il 30 settembre 2018 a Brisbane. Peter Schulte ha un anno di tempo per immedesimarsi nell’incarico come nuovo apostolo e come futura guida della Chiesa in Australia. L’apostolo di distretto Andrew Andersen dice: „Sono riconoscente che ho potuto sempre contare sulla presenza di Dio in tutte le mie esperienze di vita. Anche ora, questo cambio è stato invocato e sta sotto la benedizione divina.“ Peter Schulte è un uomo di fede e grande forza. Egli guiderà un grande distretto e questo lo farà con la sua natura tranquilla e avveduta. L’apostolo di distretto Andersen si augura un cambio senza intoppi.

Lettera alle comunità

Peter Schulte è australiano, nato nel 1963 e abitante a Sarina/Queensland. L’apostolo di distretto Andersen ha informato le comunità sui cambiamenti previsti. La guida della Chiesa scrive motivando l’importanza di cominciare prematuramente con le preparazioni per assicurare un cambio agevole alla guida del distretto: „È una grande gioia per me potervi comunicare che il sommoapostolo ha l’intenzione di consacrare quale apostolo il 53enne anziano di distretto Peter Schulte e di incaricarlo allo stesso tempo quale aiutante d’apostolo di distretto. Questo avverrà nel servizio divino del 24 settembre 2017 a  Melbourne“.

Nascerà un grande distretto

I limiti del distretto si allargheranno ancora l’anno prossimo. Le comunità neo-apostoliche di Hong Kong, Giappone, Macau, Corea del sud e Taiwan saranno curate dall’Australia. In questo modo, molte Chiese dell’Asia sud orientale cambieranno guida, dove l’apostolo di distretto responsabile Urs Hebeisen anche lui sarà posto a riposo, questo nel 2018. Già ora, alcuni stati isolani appartengono al distretto apostolico Australia: Fidschi, Nauru, Nuova Zelanda, Papua Nuova-Guinea, Samoa, le isole del pacifico del sud, Tasmania, per elencarne alcuni.

Andrew Andersen riveste la funzione di apostolo di distretto in Australia dal 1° gennaio 2001. Allora, egli ha assunto quale 49enne le redini del distretto dal suo predecessore Arthur Rosentreter. L’edizione autunnale della rivista „Australia District News“ dà uno scorcio sul lavoro molteplice nel distretto apostolico d’Australia.