News CNA Internazionale

Nuovi obiettivi per l’Africa

28.05.2015

Photos: Peter Johanning

Zurigo/Lusaka. La festa di Pentecoste 2015 della Chiesa Neo-Apostolica in Zambia è iniziata ufficialmente con una riunione alla quale hanno partecipato quasi tutti gli apostoli africani. Il sommoapostolo Jean-Luc Schneider ha formulato nuovi obiettivi per lo sviluppo della Chiesa su questo continente.  

La Chiesa in Zambia conta più di 1,1 milioni di membri. Essa non si è sviluppata come paese di missione classico attraverso influssi occidentali, ma da sé, con radici africane. La Chiesa regionale ha portato il primo apostolo di colore e il primo apostolo di distretto di colore; essa ha una propria opera umanitaria e una delle tre panetterie per ostie della Chiesa Neo-Apostolica.

Punto principale Africa

Ora è Lusaka, la capitale dello Zambia, il luogo per la tradizionale e centrale festa di Pentecoste della Chiesa. Il punto culminante è il servizio divino nel „National Heroes Stadium“, che celebra domenica il sommoapostolo Jean-Luc Schneider. Oltre agli oltre 60.000 partecipanti sul posto, milioni di membri sui cinque continenti saranno collegati via satellite, internet e video.

Sul continente africano operano tutt’ora 234 apostoli, altri 119 in altre parti del mondo. Dunque il peso principale risiede in Africa, dove risiede più dell’80 percento dei membri neo-apostolici. La tendenza aumenta.

Miracoli e guaritori

La prima manifestazione del sabato è stata la riunione degli apostoli, con più di 250 partecipanti. Il sommoapostolo Schneider ha poi trattato il tema „Miracoli della fede“ nella parte spirituale della riunione.

Egli dice: „Un miracolo è segno della potenza divina“, enunciando alcuni esempi dalla Sacra Scrittura. Ma infine sono rimasti presso Gesù solo coloro che hanno creduto in Lui come Figlio di Dio e non per i suoi miracoli. „Credere solo nei miracoli è segno di mancanza d’umiltà“, questo la conclusione. „L’uomo non è mai superiore a Dio! E non gli possiamo imporre cosa e come deve fare in un determinato momento.“

Nuovi obiettivi

La guida della Chiesa ha usato una grande parte del mattino per discutere sul sistema d’istruzione in Africa. La formazione in Africa aumenta: „Ciò ha effetto sul nostro sistema d’istruzione interno “. La formazione religiosa dovrebbe pure aumentare.  

„Vi prego, miei cari apostoli, di dare priorità a questi due compiti: istruite i ministri e istaurate la scuola domenicale in tutte le comunità “, dice il sommoapostolo Schneider. „Questo è il mio programma per l‘Africa. Sono cosciente che non sarà facile, ma è certo che con Dio, niente è impossibile!“

Leggete il resoconto sulla riunione degli apostoli  e altri resoconti sulla festa di Pentecoste  su nac.today.