News CNA Internazionale

Il nuovo sommoapostolo della Chiesa Neo-Apostolica si chiama Jean-Luc Schneider

19.05.2013

Il sommoapostolo uscente e il subentrante Jean Luc Schneider

Parole per la consacrazione

Parole di ringraziamento durante la messa a riposo (foto: CNA nord)

Amburgo/Zurigo. A partire da Pentecoste 2013 la Chiesa Neo-Apostolica ha una nuova guida spirituale: Jean-Luc Schneider è il nuovo sommoapostolo e successore di Wilhelm Leber, il quale è andato a riposo. È stato un punto culminante particolare, quando il nuovo sommoapostolo lo ha posto a riposo: „Rimani il nostro sommoapostolo nei nostri cuori!“

Il 2013 è l’anno di giubileo della Chiesa, che festeggia il suo 150esimo. La festa di Pentecoste di quest’anno è un punto culminante doppio. Il cambio annunciato della guida della Chiesa ha avuto luogo: il sommapostolo Wilhelm Leber è a riposo all’età di 65 anni dopo otto anni di attività ministeriale. Nel 2005, il sommoapostolo Richard Fehr lo aveva consacrato a Stoccarda-Fellbach (Germania del sud) quale suo successore. A sua volta, il sommoapostolo Leber ha dovuto definire il suo successore.

Preparazione già da Pentecoste 2012

Il sommoapostolo Wilhelm Leber ha fatto il primo passo a Pentecoste 2012 a Colonia. Un anno fa, egli ha presentato l’apostolo di distretto Jean-Luc Schneider quale suo successore e, nel medesimo tempo, lo ha incaricato quale aiutante sommoapostolo. L’apostolo di distretto Schneider ha avuto un anno di tempo per prepararsi al nuovo compito. Nel corso dell’anno, egli ha lasciato la responsabilità delle Chiese regionali di Francia e del Congo.

Dopo la dispensazione della Santa Cena, il sommoapostolo Wilhelm Leber ha invitato il suo successore a venire all’altare. „Tu sei la pietra dei cristiani neo-apostolici“, ha detto il sommoaspotolo e ha rammentato le parole di Gesù a Pietro (vedi Matteo 16,18): „E su questa pietra edificherò la mia Chiesa.“ 

Il ministero di sommoapostolo – il ministero della roccia

Poi, il sommoapostolo uscente ha descritto brevemente alcuni aspetti del ministero di sommoapostolo: „Devi essere una pietra, creare attivamente le condizioni affinchè il Signore possa costruirvi la sua comunità.“ Il sommoapostolo ha la responsabilità che la base, il fondamento, sia solida, che l’insegnamento sia chiaro e puro e che tutto sia orientato verso il cielo. Poi ha aggiunto: „Percepirai che sarai circondato da forze celesti e dalle molte preghiere dei fedeli figlioli di Dio“.

Vuoi servire il Signore?

Per terminare, il sommoapostolo ha posto al suo successore la domanda se volesse accettare il ministero di sommoapostolo ed essere una roccia per i fratelli e le sorelle: „Vuoi amarli tutti e portarli nel tuo cuore? Vuoi servire il Signore in questo senso?“ Con commozione, egli ha risposto con un fermo sì. Nella preghiera di consacrazione, il sommoapostolo ha pregato Dio di donare al suo successore saggezza e forza. „Sii la guida degli apostoli. La forza intera dello Spirito Santo sia attiva in te“.

Un ringraziamento al sommoapostolo Fehr

Dopo la consacrazione, il sommoapostolo Wilhelm Leber si è rivolto un’ultima volta verso la comunità e a tutti fratelli e le sorelle collegati via satellite e internet. Ha ringraziato dapprima il suo predecessore, il sommapostolo Richard Fehr, non presente a motivo dello stato di salute. „Era per me un vero portatore di benedizione“, così il sommoapostolo Leber.

Poi ha ringraziato tutti i fratelli e le sorelle: „Ho sentito infinito amore proveniente dalle vostre file.“ Il suo ringraziamento era valido pure per gli apostoli, gli apostoli di distretto e tutti i curatori spirituali per il loro appoggio.

Insegnamento approfondito e consolidato

Il nuovo sommoapostolo Jean-Luc Schneider si è poi rivolto verso il suo predecessore: „Tu ci hai servito durante otto anni con la tua meravigliosa indole. Sotto la tua direzione e grazie ai tuoi impulsi, la Chiesa ha potuto approfondire e consolidare l’insegnamento.“ tutto questo fa parte ora della storia. Il sommoapostolo Schneider ha rammentato quale esempio i nuovi pensieri guida per il servizio divino e la nuova liturgia. „La tua parola profonda ci ha entusiasmato, le tue prediche ci hanno coniato e rinforzato.“

Egli ha sottolineato come il sommoapostolo Leber ha sempre avuto un cuore particolare per la gioventù. Come esempi: le giornate europee della gioventù 2009 a Düsseldorf e le molteplici giornate della gioventù locali, dove il sommoapostolo ha preso parte. „Tu sei riuscito a entusiasmare i giovani per la causa di Gesù Cristo e la sua Opera.“ Il sommoapostolo Schneider ha pure rammentato l’iniziativa di Leber per la creazione di nuove aree d’apostolo di distretto e il suo appoggio alla lotta contro l’AIDS nei paesi africani. Egli ha anche espresso pensieri dai ranghi degli apostoli di distretto: „Abbiamo ammirato la tua operosità e ti ringraziamo per la tua vicinanza e i colloqui aperti“.

Un ringraziamento in rappresentanza di milioni

Poi, egli ha liberato il sommoapostolo Leber dalla sua carica e dalla responsabilità quale sommoapostolo e lo ha posto a riposo : „Tu sarai sempre il nostro sommoapostolo“. La sua stretta di mano è il ringraziamento di molti milioni di fratelli e sorelle, è riposto un grazie per tutto, anche per la sua consorte e la sua famiglia. „Ti auguriamo molta benedizione divina e ti preghiamo sempre per il tuo amore, la tua forza di preghiera e la tua saggezza per il futuro.“

Il suo programma, così il nuovo sommoapostolo, è scritto sulla prima pagina del catechismo della Chiesa Neo-Apostolica: La Chiesa Neo-Apostolica è una Chiesa dove fratelli e sorelle devono sentirsi a loro agio e, riempiti dello Spirito Santo e dell’amore di Dio, orientano la loro vita secondo il Vangelo di Gesù Cristo e si preparano per la sua venuta e la vita eterna.