News CNA Internazionale

Pentecoste 2013: un nuovo sommoapostolo per la Chiesa Neo-Apostolica

18.04.2013

Il sommoapostolo Wilhelm Leber (65) andrà a riposo dopo 43 anni di attività ministeriale. L’apostolo di distretto Jean-Luc Schneider (53) diventa il nuovo sommoapostolo della Chiesa Neo-Apostolica a Pentecoste 2013 (© Chiesa Neo-Apostolica Internazionale)

Zurigo. Ancora quattro settimane, poi sarà consacrato un nuovo sommoapostolo per la Chiesa Neo-Apostolica: la guida attuale della Chiesa, il sommoapostolo Wilhelm Leber , andrà a riposo all’età di 65 anni. Il suo successore è il francese Jean-Luc Schneider (53). Il cambio è ben preparato e conosciuto dai membri della Chiesa sul mondo intero.

La domenica di Pentecoste 2005 il sommoapostolo Wilhelm Leber ha preso la guida internazionale della Chiesa Neo-Apostolica. Più di 1,5 milioni di fedeli su tutto il mondo hanno potuto vivere allora l’ultimo servizio divino del sommoapostolo Richard Fehr, il quale, dopo il raggiungimento del limite d’età, è andato a riposo incaricando il suo successore nella persona di Wilhelm Leber. Ora avverrà nuovamente un cambio al vertice della Chiesa: il sommoapostolo  Wilhelm Leber darà la responsabilità in mani più giovani. Anche questa volta è previsto un servizio divino internazionale, il quale sarà trasmesso via satellite in molte migliaia di comunità neo-apostoliche sul mondo intero.

La guida della Chiesa ha annunciato e preparato questo passo già un anno fa. Nel servizio divino del 27 maggio 2012 a Colonia, il sommoapostolo aveva incaricato Jean-Luc Schneider quale aiutante sommoapostolo. Egli ha avuto così abbastanza tempo per familiarizzarsi con i molteplici compiti della guida internazionale della Chiesa.  Il sommoapostolo disse un anno fa: „Voglio preparare per tempo le vie per il futuro“. Il 65enne di Amburgo ha scelto il momento del ritiro dopo 43 anni quale ministro e curatore spirituale della Chiesa.

È giunto il tempo

Jean-Luc Schneider assumerà a Pentecoste l’alta responsabilità del ministero di sommoapostolo. Nell’anno trascorso, egli ha già intrapreso molti viaggi internazionali e affidato le redini della Chiesa regionale francese e del Congo sud-orientale ad altri apostoli di distretto.

La persona Jean-Luc Schneider

Jean-Luc Schneider è nato il 18 settembre 1959 da genitori neo-apostolici. Egli è sposato e padre di tre bambini. Dal 26 settembre 2004 riveste la carica di apostolo di distretto e ha diretto la Chiesa regionale di Francia, come pure altre Chiese regionali: il Burundi, la Polinesia francese, la Repubblica democratica del Congo sud-orientale e la Nuova Caledonia.

Il ministero del sommoapostolo nella Chiesa Neo-Apostolica

„I cristiani neo-apostolici credono che Gesù Cristo, il Figlio di Dio, è a capo della sua Chiesa“, così è scritto nel nuovo catechismo della Chiesa Neo-Apostolica. Inoltre, il sommoapostolo ha il compito di esercitare il servizio di Pietro, ossia il mantenimento della purezza e lo sviluppo dell’insegnamento, rendere accessibili nuove conoscenze e la divulgazione uniforme della testimonianza della fede. Il sommoapostolo stabilisce l’ordine della Chiesa ed è pertanto l’autorità spirituale maggiore. Egli presiede pure la cerchia degli apostoli.