News CNA Internazionale

La via di Dio

24.10.2012

Sguardo sulla comunità di San Pietroburgo

I vescovi Hanajew (per il Kasachstan), Ljan e Groo come pure gli apostoli Aktschurin e Lasarew (da sin. a des., foto: CNA BB)

Zurigo/S. Pietroburgo. Cambiamenti personali nella cura spirituale della Chiesa in Russia: domenica scorsa a Pietroburgo, il sommoapostolo Wilhelm Leber ha consacrato due nuovi apostoli e due vescovi per la Chiesa regionale russa. Due servi di Dio, gli apostoli Wladimir Danilow e Alexander Kondraschow sono stati posti a riposo; in più, il Kasachstan ha ricevuto il suo primo vescovo.

„I due posti a riposo hanno raggiunto i 60 anni, l’età del pensionamento secondo il diritto russo.“, ha scritto l’apostolo di distretto Wolfgang Nadolny nella lettera che è stata letta inizio di ottobre  in tutte le comunità della sua area d’attività. Egli continua: „Per più di due decenni essi hanno operato in diverse funzioni con entusiasmo.“ Il sommoapostolo li ha accommiatati ringraziandoli anche per i chilometri percorsi durante questo periodo lontani dalle loro famiglie..

Nuovi doni ministeriale

I loro successori sono i due nuovi apostoli Marat Akchurin (49) di Omsk e Wladimir Lazarew (50) di  Mosca. Wladimir Groo (44) e Oleg Ljan (51), ordinati quali vescovi dalla guida internazionale della Chiesa, staranno in futuro al loro fianco. Per la prima volta il grande Kazakistan riceve un vescovo: Sergey Khanayew (56) viene da Petropawlowsk, Kazakistan. Egli curerà in futuro i quasi 10.000 membri della Chiesa Neo-Apostolica in questa parte del mondo.

La nostra via verso la patria

Il sommoapostolo Wilhelm Leber ha celebrato il servizio divino domenicale a San Pietroburgo con la parola tratta da Giobbe 23,11: „Il mio piede ha seguito fedelmente le sue orme,
mi sono tenuto sulla sua via senza deviare“, per rendere attente le comunità come sia importante la via di Dio. Egli ha aggiunto: „Il Signore ci ha anche noi messi sulla via, la via che porta alla magnificenza eterna. Questa è la nostra via verso la patria e dalla quale non ci vogliamo scostare. Ci atteniamo strettamente al fatto che Cristo è risuscitato e che ritornerà.“

Categoria: Europe, Germany, Swiss, France, News CNA Internazionale