News CNA Internazionale

Un apostolo per la Guinea-Bissau - un vescovo per il Portogallo

14.11.2008

Il sommoapostolo Wilhelm Leber a Lisbona (foto: CNA NRW)

Lisbona. Il sommoapostolo Wilhelm Leber ha celebrato il servizio divino domenicale del 9 novembre a Lisbona, la capitale del Portogallo. Davanti ad una grande comunità in festa, egli ha consacrato un apostolo per la Chiesa regionale della Guinea-Bissau ed un vescovo per il Portogallo. L’apostolo portoghese Manuel Luiz e la sua consorte Fatima hanno ricevuto all’occasione la benedizione per le loro nozze d’argento.

Il nuovo apostolo per la Guinea-Bissau si chiama Agostinho Indami (53). La Chiesa regionale situata sulle coste nell’Africa occidentale conta 500 comunità neo-apostoliche. La direzione amministrativa del paese è stata affidata dall’inizio dell’anno alla Chiesa regionale della Renania del Nord e Westfalia . Il nuovo vescovo Dimitrios Vassiliadu Diniz (42) coadiuverà in futuro l’apostolo Manuel Luiz nella cura delle anime in Portogallo.

Il sommoapostolo Leber, che conosce bene il lavoro ecclesiastico in Portogallo dal tempo in cui era ancora apostolo di distretto, ha servito con la parola in Matteo 22, 11-12: „Ora il re entrò per vedere quelli che erano a tavola e notò là un uomo che non aveva l'abito di nozze. E gli disse: "Amico, come sei entrato qui senza avere un abito di nozze?" E costui rimase con la bocca chiusa.“ Egli aggiunse anche che la fede e la fiducia nel Signore, la comunione cordiale l’uno con l’altro e l’attesa giornaliera del ritorno di Cristo sono abiti nuziali della fede.

Alla fine del servizio divino, la guida della Chiesa ha dispensato la benedizione delle nozze d’argento ai coniugi Luiz. Fatima Luiz lavora da anni quale direttrice della scuola neo-apostolica a Lisbona.

Categoria: Africa, Europe, Germany, Swiss, France, News CNA Internazionale