News CNA Internazionale

» Aspiro a una specie di riconciliata collaborazione «

30.09.2008

Foto: alla fine del servizio divino, il sommoapostolo ha letto alcuni punti informativi (foto: CNA RNW)

Zurigo/Herne. Domenica scorsa 28.09.2008 il sommoapostolo Wilhelm Leber ha riunito i portatori di ministero della Chiesa Neo-Apostolica d’Europa con le loro consorti per un servizio divino. Dalla chiesa di Herne-Wanne-Eickel (Nordreno-Vestfalia) il segnale è stato trasmesso via satellite in 550 comunità dell’Europa (abbiamo riferito). Alla fine del servizio divino, la guida internazionale della Chiesa ha letto sei punti per lui particolarmente importanti.

Il sommoapostolo ha posto l’accento su: „Restiamo apostolici, vuol dire una Chiesa diretta da apostoli“. Ciò non vuol dire però che la Chiesa resta passiva, al contrario, egli ha esortato i fratelli e le sorelle alla continua collaborazione secondo le parole dell’apostolo Paolo nella sua prima lettera ai Corinzi 12, 27.

È per lui un’immagine ideale della comunità, quando tutti sono attivi “a favore di tutti” e ciò in armonia con i portatori di ministero.  „Nella pratica è possibile che ci siano delle tensioni tra fratelli e sorelle che vorrebbero collaborare e dare ai portatori di ministero.“ In questi casi, il sommoapostolo invita al colloquio tra le parti.

Per il sommoapostolo Leber è importante mettere in luce ancor di più il lavoro delle sorelle di fede: „Molte sorelle sono attive nell’insegnamento o nella cura dei giovani; non potrebbero essere presentate una volta a tutta la comunità? Magari durante il servizio divino di fine d’anno?“

Il sommoapostolo ritiene un punto molto importante nel lavoro di comunità, che nessuno diventa inattivo e che gli inattivi ritornino nella comunità:  „La nostra premura vale in particolare per i giovani e addirittura già per i bambini.“ Egli ha anche raccomandato di agire verso l’esterno e di promulgare la fede, anche se oggi è diventato più difficile.

La guida internazionale della Chiesa ha anche parlato del suo impegno per la riconciliazione con altre comunità apostoliche: „Desidero porre l’accento in questa cerchia ancora una volta sul fatto che io vorrei arrivare ad una riconciliazione con l’Associazione dei Cristiani apostolici (VAG). Penso che sia giusto andare avanti a piccoli passi; ciò ha bisogno di tempo. Per questo aspiro ad un genere di »riconciliata collaborazione« e non ad una fusione delle Chiese.“

Per finire, il sommoapostolo Leber ha nuovamente promosso le giornate europee della gioventù del maggio 2009. In questi giorni ha potuto convincersi che la zona della fiera a Düsseldorf è un luogo ideale per l’incontro dei giovani.  Egli ha chiesto a tutti i partecipanti al servizio divino di sostenere con tutte le forze il fine settimana del 21.-24. maggio 2009.

Categoria: Europe, Germany, Swiss, France, News CNA Internazionale