News CNA Internazionale

La riunione degli apostoli di distretto in Canada è conclusa

27.10.2007

Asia sudorientale sulla carta

Foto di gruppo degli apostoli di distretto dell'Africa (Foto: CNAI)

Toronto. La riunione internazionale d’autunno degli apostoli di distretto a Toronto (Canada) è conclusa, dopo aver preso molte decisioni. Per la prima volta nella storia della Chiesa Neo-Apostolica, sotto la direzione del sommoapostolo Wilhelm Leber, si è tenuta anche una riunione degli apostoli di distretto dell'Asia. Questa riunione si è occupata principalmente delle sfide nella cura spirituale, nell’amministrazione e nelle finanze della Chiesa del sud-est asiatico.

Nell’Asia sudorientale, la Chiesa Neo-Apostolica è attiva in circa 20 paesi: dall'Indonesia fino al Giappone. Alcuni apostoli di distretto hanno riferito sulle strutture politiche e religiose dei diversi paesi, che talvolta mostrano grandi contrasti tra l’alta tecnologia e le strutture del paese.

Come di consueto, ha avuto luogo anche la riunione degli apostoli di distretto dell'Africa. Sotto il titolo „Embrace East Africa“ , si è parlato principalmente del lavoro futuro della Chiesa in Kenia, Tanzania e Uganda. Nei prossimi anni dovrebbe formarsi una Chiesa regionale autonoma dell’Africa orientale (abbiamo riferito). Il sommoapostolo Leber parla di un segnale che, a lungo termine, mira a una maggiore autonomia dell'Africa.

In questa riunione si è anche deciso che entro la fine del 2008 dovrebbe nascere un nuovo innario per i cori della Chiesa in Africa. L'offerta della musica tradizionale africana dovrebbe essere sensibilmente aumentata. Un'altra decisione in riguardo alla Chiesa in Guinea-Bissau: l'assistenza amministrativa da parte della Chiesa regionale dell’Assia sarà ripresa verso fine anno dalla Chiesa regionale della Renania del nord e Westfalia.

Seguirà un rapporto sulla riunione internazionale di due giorni degli apostoli di distretto.