News CNA Internazionale

Nella calura estiva, servizi divini anche in maniche di camicia

06.11.2006

Lunch during the District Apostle Meeting (Photo: NACI)

Zurigo. In piena estate, quando la temperatura è molto alta, nel servizio divino i ministri della Chiesa Neo-Apostolica sono autorizzati a stare all’altare anche senza giacca. A tuttora i ministri officianti del servizio divino vestono un abito nero. Con tale direttiva il sommoapostolo Wilhelm Leber ha confermato la sua normativa d’eccezione emanata nella calda estate del 2006.

La decisione presa nella recente assemblea degli apostoli di distretto dice concretamente: In caso di grande calura estiva (quando la temperatura interna supera circa 28 gradi) i ministri possono servire all’altare anche senza giacca. Il rispettivo officiante prende la decisione in modo uniforme per tutti, previo accordo con il conducente di comunità responsabile. In caso di atti particolari (ad es. Santo Battesimo / giubilei di matrimonio ecc.), prima del servizio divino si dovrebbe concordare la questione con tutti gli interessati. Ora come prima i ministri sono pregati di indossare una camicia bianca con cravatta nera. Le onoranze funebri si svolgono per principio nell’abito nero.

Questa normativa, ora ufficializzata, vale per le Chiese regionali europee. Nelle Chiese regionali extraeuropee sono gli apostoli di distretto a decidere.