News CNA Internazionale

Decisione della riunione degli apostoli di distretto a Karlsruhe: dalla Pentecoste 2008 il “Padre Nostro” verrà adattato!

28.04.2006

Una breve ricreazione durante la pausa pranzo è benefica

Karlsruhe. Dal 20 al 21 aprile si è svolta la riunione internazionale degli apostoli di distretto della Chiesa Neo-Apostolica. Gli apostoli di distretto e gli aiutanti apostoli di distretto di tutto il mondo si sono riuniti per discutere di tematiche teologiche, strategiche e organizzative. All’unanimità è stato deciso che, a partire dalla Pentecoste 2008, il “Padre Nostro“ sarà recitato in base al testo della versione biblica ufficialmente in uso.

Oggi, nell’area di lingua tedesca, si prega il “Padre Nostro” non secondo il testo biblico della traduzione di Lutero del 1984 (LÜ 1984), benché questa versione biblica sia ufficialmente in uso nei servizi divini della Chiesa Neo-Apostolica. Nell’area di lingua inglese, si prega il “Padre Nostro” secondo la versione King James, sebbene che dal 2002 si utilizzi ufficialmente la versione New King James Version (NKJV)

I membri della riunione degli apostoli di distretto hanno deliberato che, a partire dalla Pentecoste 2008, il tenore del “Padre Nostro” come da Matteo 6, 9-13 sarà recitato in base alle più recenti traduzioni bibliche. Motivazioni: le opere didattiche della nostra Chiesa si basano sulla LÜ 1984 e sulla NKJV. E pure il nuovo catechismo sulla nostra fede commenta il “Padre Nostro” sulla scorta dei testi biblici ufficiali e validi nella Chiesa Neo-Apostolica. Pure a decorrere dalla Pentecoste 2008, il tenore del “Padre Nostro” dovrà corrispondere in tutte le altre lingue alla versione biblica ufficialmente in uso nelle rispettive lingue.

Con questa decisione la Chiesa Neo-Apostolica colma ciò che aveva consapevolmente omesso dopo l’introduzione delle nuove traduzioni nel 2001/2002: a quell’epoca il testo del “Padre Nostro” non era stato messo in vigore, come già riferito.

La riunione degli apostoli di distretto ha anche deliberato che l’Amministrazione internazionale della Chiesa a Zurigo lancia il progetto “Video Conferencing”. Questo metodo di dialogare via Internet risparmia costi e vie di trasporto. A seconda del risultato, in futuro gli apostoli di distretto saranno più spesso collegati tra di loro via Webcam e Terminal.

Riferiremo prossimamente di altri temi trattati alla riunione degli apostoli di distretto