News CNA Internazionale

Il sommoapostolo deplora lo scoppio della guerra in Iraq

24.03.2003

Zurigo. Con rammarico il sommoapostolo Richard Fehr, che sta alla guida della Chiesa Neo-Apostolica, prende atto dell'inizio della guerra in Iraq. Egli invita tutti i cristiani neo-apostolici a pregare per le vittime e per le loro famiglie.

Subito all'inizio del servizio divino trasmesso dalla Kugelbake-Halle di Cuxhaven, con alcune frasi il sommoapostolo ha preso posizione in merito agli avvenimenti attuali dello scenario internazionale. Citiamo: "Questa guerra mi addolora molto. Vogliamo intercedere in preghiera per tutte le vittime e pure per le loro famiglie, perché Dio conceda loro il suo aiuto. Anche in queste circostanze valgono per noi pienamente le parole di Gesù: 'Non temere, piccolo gregge; perché al Padre vostro è piaciuto di darvi il regno.'" (Luca 12, 32).