Comunicazioni ufficiali

Messe a riposo e consacrazioni nell’Africa orientale

24.04.2015

La comunità di Dodoma piena di colori, Tanzania

L’apostolo di distretto Shadreck Lubasi è posto a riposo

Il nuovo apostolo di distretto Joseph Opemba Ekhuya è consacrato (foto: CNA East Africa)

Zurigo. „Il programma di viaggio durante il mio soggiorno in Tanzania era ben pieno“, dice il sommoapostolo Jean-Luc Schneider. Effettivamente, egli ha compiuto numerose stazioni. Giovedì 16 aprile ha visitato un concerto a Dar-es-Salaam con i suoi accompagnatori. Venerdì il primo servizio divino a Mbeya, una città al sud del Paese.

In questo servizio divino, due apostoli, Wilson Abnel Mtiga (64) ed Elias Ambokile Mwaisaka (67), sono stati posti a riposo. Essi hanno servito come ministri della Chiesa per 30 rispettivamente per 25 anni. Il sommoapostolo Schneider li ha ringraziati di cuore per il loro instancabile impegno. Dopo la messa a riposo, sono stati consacrati cinque nuovi apostoli: Watson Kalyembe (50), Emmanuel Paulo Macheho (48), Hamisi Elisha Meleine (41) tutti della Tanzania, come pure Nicholas Oso Lorua (40) e John Njun Sire (40) del Kenia.

Breve visita sull’isola Zanzibar

Sabato mattina, la guida della Chiesa ha diretto una riunione degli apostoli per l’area d’attività d’apostolo di distretto Africa orientale, dopo la quale si è recato sull’isola di Zanzibar. Colà vivono membri della Chiesa Neo-Apostolica in un ambiente musulmano. Il sommoapostolo Schneider li ha visitati e ha pregato con loro.

Servizio divino di festa a Dodoma

Domenica 19 aprile 2015 ha avuto luogo il servizio divino a Dodoma, la capitale della Tanzania. Il servizio divino è stato trasmesso per televisione nelle comunità della Tanzania, del Kenia e dell’Uganda. Il sommoapostolo ha sviluppato la parola in Giovanni 14,14: „Se mi chiederete qualche cosa nel mio nome, io la farò.“ Il sommoapostolo aggiunge che Gesù esaudisce simili preghiere, se può acconsentire. Esse devono far capo alla fede in Gesù Cristo ed essere espresse nel suo nome, pertanto in unione con la sua volontà.

Alla fine del servizio divino a Dodoma ha avuto luogo il cambio alla guida della Chiesa regionale dell’Africa orientale: l’apostolo di distretto Shadreck Lubasi è stato posto a riposo per motivi d’età. Per quasi 30 anni egli ha lavorato quale ministro della Chiesa Neo-Apostolica, nel 1986 aveva ricevuto il ministero di suddiacono. Nel marzo 2009 è stato consacrato apostolo di distretto dall’allora sommoapostolo Leber.

L’attuale guida della Chiesa lo ha ringraziato di cuore per i lunghi anni nei quali egli ha servito con amore e fedeltà il Signore e le anime a lui affidate, auguradogli un pensionamento riccamente benedetto dal Signore.

Il nuovo apostolo di distretto

Al suo successore, Joseph Opemba Ekhuya (45) è stato trasmesso il ministero e l’incarico di condurre la Chiesa regionale dell’Africa orientale quale apostolo di distretto. Il nuovo apostolo di distretto abita a Nairobi, Kenia. È sposato e parla il Luhya, Kiswahili e l’inglese. Il 13 febbraio 2011 è stato consacrato apostolo. La Chiesa regionale dell’Africa orientale comprende il Kenia, la Tanzania e l’Uganda. Ci operano 33 apostoli e altri 17.500 ministri.

Un ulteriore resoconto con immagini sull’altro nostro sito internazionale nac.today