Comunicazioni ufficiali

Morte cerebrale / morte cardiaca: comunicato della Chiesa Neo-Apostolica

28.02.2005

Zurigo. Dal punto di vista della medicina, la morte cerebrale rappresenta la morte della persona. Anche la Chiesa Neo-Apostolica condivide questa considerazione.

Nella riunione degli apostoli di distretto (RAD) a Singapore, il 4 febbraio 2005, (vedi la nostra relazione), l'ordine del giorno prevedeva anche l'argomento "Morte cerebrale / morte cardiaca". Con morte cerebrale gli studiosi della medicina intendono la cessazione totale e irreversibile delle funzioni del cervello. Essa equivale alla morte della persona. La Chiesa Neo-Apostolica condivide questa valutazione.

D'altro canto, la Chiesa non si esprime sull'esatto momento in cui si separano l'anima e il corpo.

Il comunicato della Chiesa Neo-Apostolica, intitolato "Morte cerebrale / morte cardiaca", può essere visualizzato qui.

Secondo un concetto d'introduzione stabilito dalla RAD, questo tema sarà dapprima inoltrato ai ministri della Chiesa. Nei primi mesi del 2006 apparirà un articolo esauriente nel periodico della Chiesa "Unsere Familie".