Comunicazioni ufficiali

Presa di posizione della Chiesa Neo-Apostolica riguardante il comportamento sessuale

02.06.2004

Zurigo. La direzione della Chiesa prende posizione in riguardo a certe domande che concernono il comportamento sessuale nel matrimonio e fuori di esso, tenendo conto degli svariati ambiti culturali in cui la Chiesa opera nel contesto mondiale. Con il suo atteggiamento in tal senso, la Chiesa sostiene tutti gli sforzi della società per una particolare protezione del matrimonio e delle famiglie.

Nella loro riunione di fine aprile, il sommoapostolo e gli apostoli di distretto del mondo intero sono giunti ad un'intesa per una nuova presa di posizione riguardante certe domande della sessualità. Le rispettive affermazioni concernono tra l'altro i temi di grande attualità come la convivenza non matrimoniale e l'omosessualità. La direzione della Chiesa desidera creare chiarezza su ciò che, secondo le convinzioni della Chiesa, non corrisponde alla volontà di Dio. Essa intende offrire un aiuto ai fratelli e alle sorelle, affinché siano in grado di decidere davanti a Dio e nella propria coscienza con il senso della responsabilità personale.

Si prevede di istruire dapprima gli apostoli e vescovi, e in seguito i ministri della Chiesa a livello dei distretti e delle comunità. Nei primi mesi dell'anno prossimo saranno poi pubblicati degli articoli dettagliati nel periodico della gioventù "spirit", come anche in Internet.