Anticipazioni

La concezione dell'aldilà nella fede neo-apostolica

24.02.2005

Zurigo. Tradizionalmente, nella Chiesa Neo-Apostolica si attribuisce molta importanza a quel che concerne l'aldilà. Da oltre 50 anni i cristiani neo-apostolici celebrano tre volte all'anno un servizio divino a favore dei defunti, ma sorprendentemente si trova soltanto poca letteratura su questo argomento.

"La concezione dell'aldilà nella fede neo-apostolica" si intitola una nuova pubblicazione, elaborata per incarico della direzione della Chiesa, che apparirà presto sotto forma di opuscolo nelle lingue tedesca e inglese (vedi il nostro annuncio). Questa pubblicazione sostituirà in parte gli scritti precedenti, come ad es. "Sguardi sul regno dei morti" di Herrmann Niehaus, oppure "La vita dopo la morte" di Friedrich Linde.

La nuova elaborazione è conforme all'odierno stato della dottrina. I suoi contenuti si basano sulle affermazioni della Sacra Scrittura e su relative rivelazioni dello Spirito Santo. Volutamente si rinuncia a riferire racconti di esperienze vissute o di sogni, perché questi, per quanto riguarda la loro attendibilità, solo difficilmente sarebbero da mettere in relazione con la dottrina ufficiale, dato che normalmente si riferiscono a situazioni specifiche e hanno una forte impronta personale.

La nuova pubblicazione non pretende di dare una risposta esauriente a tutte le domande concernenti l'aldilà. Non si tratta nemmeno di divulgare delle conoscenze definitive. Tanto meno si vuole entrare in discussione con la letteratura di carattere medico, di scienze naturali o di scienze ideologiche, e neppure con gli scritti delle Chiese cristiane o di altre religioni. Piuttosto s'intende di permettere uno sguardo su importanti connessioni nella concezione dell'aldilà - seppure in modo lacunoso e provvisorio.

"La concezione dell'aldilà nella fede neo-apostolica" sarà ottenibile nel corso dell'anno, quale opuscolo in tedesco e inglese, presso la casa editrice Friedrich Bischoff GmbH. In anteprima i conducenti riceveranno un esemplare gratuito per ogni comunità.