Parola del mese

I pericoli del tempo attuale

Settembre 1998

Viviamo nel tempo del compimento dell'Opera di Dio e sappiamo che il Signore salverà gli eletti che giorno e notte gridano a lui: "Vieni, Signor Gesù!" Lo stesso Figliol di Dio descrisse chiaramente quali circostanze avrebbero caratterizzato il periodo precedente la sua rivenuta. Egli vide il futuro allontanamento da Dio e pose la domanda: "Ma quando il Figliuol dell'uomo verrà, troverà egli la fede sulla terra?" (cfr. Luca 18, 7-8).

Prima della rivenuta di Gesù molti non prestano attenzione all'offerta divina della grazia nei nostri giorni, perché mille altre cose hanno assunto un ruolo più importante nella vita. La constatazione di Gesù: "...e di nulla si avvide la gente" (cfr. Matteo 24, 37-39) deve essere per noi un ammonimento. E il paragone di Gesù con il tempo di Noè (Luca 17, 28-30) vale tutt'oggi. Dei futuri generi di Lot sta scritto: "Ma ai generi parve che volesse scherzare" (Genesi 19, 14). Quale insegnamento ne possiamo trarre? Che non ci sembri mai ridicolo quello che Dio ci dice nel suo amore e nella sua misericordia.

Nell'Apocalisse troviamo le parole rivolte alla chiesa di Laodicea: "Poiché tu dici: Io son ricco, e mi sono arricchito, e non ho bisogno di nulla" (Apocalisse 3, 17). Anche questa sopravvalutazione è oggi diffusa. Dobbiamo sempre essere consapevoli che senza la grazia di Dio siamo "miserabili e poveri e ciechi e nudi". Per contro riteniamo sacro l'altare e badiamo all'ammonimento da parte dello Spirito Santo, che ci rende attenti del continuo ai pericoli del tempo attuale.

Durante la traversata nel deserto degli Israeliti, Kore e parecchi dei notabili insorsero contro la guida spirituale sacerdotale designata da Dio, rimproverando a Mosè e ad Aaronne: "Basta! tutta la raunanza, tutti fino ad uno son santi, e l'Eterno è in mezzo a loro; perché dunque v'innalzate voi sopra la raunanza dell'Eterno?" (Numeri 16, 3). Oggi il Signore si attiene alla sua opera guidata dagli apostoli e la condurrà al compimento secondo il piano di salvezza da lui stabilito. Con il suo aiuto possiamo affrontare i pericoli del tempo attuale e attendere nel seguimento fedele la rivenuta di Gesù, affinché lui trovi la fede sulla terra.

Cordialmente<br/> suo

Richard Fehr

 

 

Parola del mese

Linguaggio

(Luglio 2019) Il linguaggio dice molto riguardo a una persona. Il modo come parla, le parole che usa, le... [leggi]