Parola del mese

Analisi dei conflitti

Ottobre 2018

A molta gente manca la pace interiore. Non posseggono la pace nel cuore. Probabilmente ognuno ha già passato una fase del genere nella sua vita.  Il più delle volte si dà la responsabilità a fattori esterni: il mio capo mi mette sotto pressione, il vicino cerca il litigio, lo stipite della porta si trova di sbieco, i debiti mi sovrastano, non trovo pace. Sovente si pensa per ultimo alla spiegazione seguente: ci si trova in conflitto con Dio.

In qualche cosa non sono in chiaro con il mio Dio. Ho un desiderio, ma Dio non lo esaudisce. Ho un pensiero che mi pare fantastico, ma Dio non s'interessa. Egli non fa quello che voglio. Vuole qualcosa da me, qualche cosa che non mi va e che non capisco. I suoi pensieri sono diversi dai miei. Questo non lo capisco.

Ciò capita troppo spesso e a un certo punto ci si rende conto: non ho pace fintanto che non ho risolto questo conflitto. Questo lo posso risolvere dicendo SÌ alla volontà di Dio. È l'unica, sicura via garantita per avere nuovamente pace.

Impulsi da un servizio divino del sommoapostolo

Parola del mese

La stella della speranza

(Dicembre 2018) A Natale ci vogliono le stelle, magari di paglia, carta o luce; le stelle fanno parte della... [leggi]