Parola del mese

Protetti dal male

Marzo 2016

L’uomo è sottoposto a molti influssi, in particolare quelli attorno a lui. Il mondo in cui è nato, dove cresce, dove fa le sue esperienze, sono tutte cose che formano il suo essere e la sua personalità, nel bene come nel male. Anche se ci si dà tutta la pena, gli influssi negativi non sono sempre evitabili.

Il male che ancora domina su questo mondo e ha potere sull‘uomo, non si lascia semplicemente spegnere o neutralizzare: il suo influsso è reale. Noi non siamo però alla sua mercé. Gesù ha pregato il Padre: preservali dal maligno! Ciò vuol dire che viviamo alla presenza del maligno, ma che lui non può essere pericoloso più di quel tanto. Egli ha solamente un influsso limitato, poiché la forza che Cristo dà ai credenti attraverso la sua parola, nei sacramenti, aiuta a vincere il maligno. Con questa forza siamo in grado di dire no al maligno. Con questa forza siamo addirittura in grado di contrapporre il bene al male e di vincerlo con il bene.

E vale sempre la promessa: „Ma il Signore è fedele ed egli vi renderà saldi e vi guarderà dal maligno“ (2 Tess. 3,3). E perché è così, il maligno non ha più alcun influsso sul nostro rapporto con Dio. E abbia ad avere sempre meno influsso nel nostro rapporto con il prossimo.

Impulsi da un servizio divino del sommoapostolo

Parola del mese

Con piena potenza

(Novembre 2019) Lo Spirito Santo agisce con forza, questo a suo tempo, come oggi e pure domani. Lo Spirito Santo... [leggi]