Parola del mese

Inni di lode – Compito per tutta la comunità

Ottobre 2015

È un compito della Chiesa di Cristo, di offrire a Dio adorazione e inni di lode. Tutti i fedeli che Gesù ha chiamato a sé e che sono diventati parte della sua Chiesa, hanno il compito lodare Dio. Ognuno personalmente nella sua vita, con l’essere cristiano, con la sua fede vissuta, e noi tutti quale comunità di Dio. Ogni servizio divino è un inno di lode a Dio in comune.

La lode a Dio e l’adorazione della sua Maestà non finiranno mai. Anche nella nuova creazione inneggeremo con lodi a Dio. Tutti gli altri compiti e le disposizioni della Chiesa avranno fine e si estingueranno. Ma questa resterà. Se si vede tutto ciò, la lode a Dio riceve tutt’altra dimensione: facciamo parte della Chiesa per glorificare Dio. Se ognuno se ne rende conto e vede questo come compito nella comunità, allora molti problemi si risolveranno da soli. A nessuno verrà allora l’idea di imporre a qualcuno le proprie opinioni e idee. Una comunità che si unisce nell’inneggiare con lodi a Dio non offre spazio a vanità personali.

Inni di lode in comune sono un indicatore sicuro dell’unione. Dio vuole che vi lavoriamo insieme e che andiamo avanti dando buon esempio, affinché il compito della Chiesa possa essere adempiuto: permettere a tutti di accedere alla salvezza in Cristo, proclamare il Vangelo e offrire a Dio l’adorazione che gli è dovuta.  Ognuno sa che non può farcela da solo. Per questo abbiamo bisogno di noi tutti reciprocamente.

Da un servizio divino del sommoapostolo

Parola del mese

La stella della speranza

(Dicembre 2018) A Natale ci vogliono le stelle, magari di paglia, carta o luce; le stelle fanno parte della... [leggi]