Parola del mese

Fede e speranza – indivisibili!

Marzo 2014

La fede e la speranza vanno insieme, tutt’e due appartengono all’essere cristiano. Un cristiano non può essere senza speranza. Dove c’è fede, nasce anche la speranza. Detto in breve, la fede per me è che sappiamo:  Dio è onnipotente e Dio è amore. Le due cose ci lasciano sperare nel buon Dio. Dato che Dio è onnipotente e poiché mi ama, egli mi aiuterà.

Non abbandonare la speranza nell’aiuto di Dio, Dio vuole aiutare e aiuterà.

Oltre a ciò, crediamo in Dio attraverso Gesù Cristo. Anche da questa fede si crea una meravigliosa speranza. Crediamo che Gesù Cristo, Figlio di Dio, è venuto su questa terra per rendere accessibile il perdono dei peccati e la vita eterna agli uomini. Poiché crediamo in Gesù Cristo, speriamo alla vita eterna. Essere cristiani vuol anche dire: avere speranza per la vita eterna!

Gesù Cristo è anche il motivo della nostra speranza, dato che egli ha promesso: Ritornerò e voglio che voi siate dove sono io  (Giovanni 17,24). Egli non è solamente il motivo della nostra speranza, ma bensì egli stesso è la nostra speranza. Fa parte della nostra speranza, noi speriamo in Lui. Speriamo nella vita eterna, dunque, alla comunione eterna con la Trinità divina. Abbiamo riconosciuto Dio tramite Gesù Cristo. Egli ci ha mostrato il Padre e così abbiamo conosciuto il Padre attraverso Gesù. Per questo amiamo Dio, dato che Gesù Cristo ci ha mostrato suo Padre come l‘unico Dio vivente: il Dio d’amore, il Dio della grazia, il Dio vicino. Tutto questo desta in noi la nostalgia di essere con Dio in eterno, presso il Dio che conosciamo tramite Gesù Cristo. Per questo Gesù Cristo è la nostra speranza.

Questo è il Dio con cui noi vogliamo avere comunione eterna. Speriamo in questo. Preghiamo del continuo affinchè l’umanità trovi la via verso Gesù Cristo, perché abbiamo questa fede e questa speranza.        

(da una servizio divino del sommoapostolo)