Parola del mese

Una parola di conforto

Novembre 2012

Talvolta arrivo in comunità e percepisco il carico di preoccupazioni, anche se non conosco le particolarità. In questo contesto sono stato reso attento a una parola che trovo molto bella e che dà conforto. L’apostolo Paolo scrive ai Corinzi: „Però Dio è fedele e non permetterà che siate tentati oltre le vostre forze; ma con la tentazione vi darà anche la via d'uscirne, affinché la possiate sopportare“ (1 Corinzi 10,13). L’apostolo Paolo ha dato una magnifica promessa.

La tentazione esiste e non possiamo negarlo. Chi potrebbe dire che non è mai stato tentato. Le tentazioni arrivano ogni giorno e ci si potrebbe domandare perchè il Signore non aiuta, perchè non dirige la situazione in un’altra maniera, affinchè il colpito possa rimettersi. Ma Dio non ci lascia tentare oltre la nostra forza. Il Signore ha stabilito un limite, aldilà del quale non si passa. Egli permette che la tentazione abbia un peso che noi possiamo sopportare. Detto altrimenti: assieme alla tentazione il Signore crea una via d’uscita, di modo che si possa superare la tentazione.

Vorrei approfondire ancora un po’: il Signore non ci lascia soli, ma ci dà sempre una possibilità per uscire da queste situazioni. Non sempre come noi lo desideriamo. Noi preferiremmo che tutte le tribolazioni spariscano e siamo liberi da tutte le preoccupazioni; non è così semplice, ma una via d’uscita c’è sempre. Il Signore crea un equilibrio dandoci conforto e lasciandoci vivere l’una o l’altra esperienza che ci dà sicurezza: Egli è con noi.

Ricordo il popolo d’Israele quando, partito dall’Egitto, si è trovato davanti al mare: davanti a loro c’era l’acqua e dietro gli inseguitori. Ma il Signore ha preparato una via d’uscita che nessuno si aspettava. Le acque si sono separate e il popolo ha potuto passare. C’era la via d’uscita e gli Israeliti sono stati preservati. Anche noi viviamo qui o là cose del genere: una via d’uscita si spalanca e sentiamo improvvisamente che la forza è presente. Nasce nuovo coraggio e viviamo qualche cosa che ci conferma che Dio è con noi.

Non perdiamo la speranza al momento delle tentazioni, delle difficoltà, problemi e preoccupazioni: c’è una via d’uscita! Il Signore non permette che il peso sia troppo grande. La tentazione e tutto quello che ci preoccupa hanno una fine.

(Da un servizio divino del sommoapostolo)

Parola del mese

Dare e avere

(Dicembre 2019) L'ultima pagina del calendario ci rammenta che l'anno volge inesorabilmente al termine. Quello che... [leggi]