Parola del mese

Pace – base della fede

Giugno 2008

Prima dei servizi divini cerco sempre volentieri una parola particolare nella Bibbia. Una volta il mio sguardo è caduto su una vicenda nel libro di Daniele, il quale ebbe una visione: egli ha visto un uomo e ha udito una voce: „Non temere, o uomo molto amato! La pace sia con te. Coraggio! Sii forte!“ (vedi Daniele 10,19).

Non abbiamo già vissuto qualche cosa del genere? Il nostro Padre celeste tocca i nostri cuori e noi ci apriamo per quello che ci è offerto. Se siamo toccati nel nostro cuore, se sentiamo e percepiamo l’amore di Dio che è vicino a noi, allora ciò è per noi fonte di forza. Nella parola sta scritto: „Non temere, o uomo molto amato!“ Non dobbiamo aver paura, dato che siamo nella mano del nostro Padre celeste; siamo amati da Dio. Se gravami ci pesano, se dobbiamo vivere qualche cosa di sgradevole che non si adatta con i nostri piani, allora dimentichiamo talvolta che siamo amati dal nostro Padre celeste. 

Qui sta scritto ancora: „La pace sia con te!“ Ciò è molto prezioso, visto che viviamo in un mondo di discordia dove la diversità delle opinioni e dei pareri ha preso il sopravvento. Per questo, è molto importante che noi ci troviamo nella mano del nostro Padre celeste e abbiamo la pace. Abbiamo il desiderio di essere forti nella fede e ciò è collegato con la pace.

Per noi vale in futuro: vogliamo avere una fede forte e sperare intensamente nel giorno del Signore; non aspettare come se arrivasse fra 100 anni, ma come se arrivasse oggi o domani.  Vogliamo essere attivi nella comunità, vogliamo sostenere il lavoro dei fratelli e così sostenere l’Opera del nostro Padre celeste. Questo è il mio desiderio: che possiamo essere rafforzati in ogni servizio divino, in ogni visita e che possiamo mantenere questa forza fino al giorno del Signore; allora saremo al fianco del Signore in eterno.

Non dimentichiamo mai: tutto inizia lasciandoci toccare dalla parola del Padre celeste e sentendo la sua vicinanza. Allora siamo rafforzati e sappiamo che siamo amati! Ciò dispensa pace, rafforza la fede e la speranza e ci porta al traguardo!

(da un servizio divino del sommoapostolo)

Parola del mese

Avvento

(Dicembre 2020) Dalle nostre parti abbiamo un’immagine ben precisa di come l’Avvento e il Natale debbano svolgersi.... [leggi]