Parola del mese

Cibo per l’anima

Febbraio 2007

Veniamo al servizio divino per avere la comunione con il nostro Padre, per ricevere la grazia, per avere cibo per la nostra anima, per ascoltare la parola di Dio. Per questo è importante non farsi distrarre dalle cose terrene. Vogliamo concentrarci su quello che Dio dà, vogliamo aprire il nostro cuore e prendere quello che viene dall’alto, dal Signore.

Di tanto in tanto mi sono occupato della parola del profeta Geremia: “Appena ho trovato le tue parole, io le ho divorate.” (Geremia 15, 16). In altre traduzioni si legge – un po’ più vicino al testo di base: “Quando si trovarono le tue parole io le ho mangiate”. Oppure: “Quando si trovarono discorsi tuoi, io le divorai.” Tutte le volte che il profeta si imbatteva nella parola di Dio, tutte le volte che l’incontrava,  (allora non c’erano avvenimenti regolari come i nostri servizi divini) quindi tutte le volte che aveva la possibilità di sentire la parola di Dio, l’ha presa, mangiata, divorata, come dice lui; l’ha goduta come cibo, si è arricchito spiritualmente.

Questo è il consiglio oggi per tutti noi.

Quando sentiamo la parola di Dio non la dobbiamo recepire come se fosse una lezione universitaria oppure una relazione qualsiasi, ma la vogliamo mangiare. Chi legge un libro avvincente lo “divora” perché non riesce a staccarsi da esso. Viene portato in un mondo completamente diverso che l’incatena. – Questo non si dice generalmente della Bibbia ... E che cosa proviamo se sentiamo la parola di Dio? Anche essa viene da un mondo completamente diverso, perché viene dal trono di Dio, come è stato promesso: quel che lo Spirito Santo udirà, ne parlerà. La parola ci porta in un mondo diverso. Vogliamo farci guidare in questo mondo. Vogliamo essere presi da quest’atmosfera in un modo tale da non volerne uscire più.

La parola di Dio deve sempre essere il cibo per l’anima nostra; non soltanto quande serve l’apostolo di distretto, ma anche quando dietro all’altare sta il sacerdote, quando si tratta di un servizio divino semplice. Tuffiamoci sempre nell’atmosfera divina affinché la parola di Dio che viene dall’alto diventi il cibo per l’anima, affinché essa ne prenda pace sublime e abbia gioia.

(Tratto da un culto del sommoapostolo)

Parola del mese

Linguaggio

(Luglio 2019) Il linguaggio dice molto riguardo a una persona. Il modo come parla, le parole che usa, le... [leggi]