Edizioni precedenti

La fonte della salvezza del Signore

(Agosto 2009) „Voi attingerete con gioia l’acqua dalle fonti della salvezza“ – Il profeta Isaia, con questa parola (Isaia 12,3), ha già posato uno sguardo al tempo del Signore Gesù; Gesù non era ancora nato che già il profeta percepiva ciò che sarebbe accaduto in... [leggi]

Il Signore si cura di noi

(Luglio 2009) Ho accennato parecchie volte nei servizi divini che le esperienze di fede sono molto importanti per noi; esse ci servono per continuare nella fede. Vorrei raccontare un’esperienza vissuta: volevo visitare dei figlioli di Dio nell’America centrale ed... [leggi]

Toccare l’orlo dell’abito

(Giugno 2009) Durante il suo pellegrinaggio sulla terra, il Signore Gesù è passato tra villaggi e città. Egli ha fatto sosta anche al lago di Genezareth con i suoi discepoli, luogo in cui ha incontrato malati e gente con acciacchi diversi. I malati e gli... [leggi]

Pregare vuol dire chiedere la volontà di Dio

(Maggio 2009) L’apostolo Paolo ha dato il seguente consiglio ai cristiani del suo tempo: „Non cessate mai di pregare “! (vedi 1 Tessalonicesi 5). Egli si era certamente reso conto che non si poteva pregare durante tutta la giornata, ma che vi è sempre la... [leggi]

Mostrare riconoscenza

(Aprile 2009) La storia dell’opera di Dio ha cominciato con piccoli passi per svilupparsi poi nella Chiesa di Cristo su tutta la terra. Ciò non è stata la prestazione di singoli figlioli di Dio, ma è stata la prestazione della benignità e della grazia del... [leggi]

Come possiamo comprendere la Sacra Scrittura?

(Marzo 2009) Negli ultimi tempi ho ricevuto lettere concernenti il tema: „Come possiamo comprendere la Sacra Scrittura?“. Colgo l’occasione per dare un commento fondamentale al tema. In 2 Timoteo 3,16-17 si accenna al significato della Sacra Scrittura nel senso... [leggi]

È il Signore!

(Febbraio 2009) La Sacra Scrittura riferisce di molti avvenimenti concernenti la risurrezione di Gesù Cristo. L’apostolo Paolo, per esempio, scrive ai Corinzi il resoconto più vecchio di questi avvenimenti. Paolo riconosce: „Cristo morì per i nostri peccati,... [leggi]

Per Capodanno 2009

(Gennaio 2009) È diventato uso e costume correlare i singoli anni con particolari temi; come per esempio l'anno 2008 era l'anno della matematica e l'anno europeo del dialogo interculturale. Con ciò, si vuole porre degli accenti e dare degli impulsi in molti ambiti... [leggi]

La gioia di Simeone

(Dicembre 2008) Il Signore desidera colmarci di gioia, ciò lo ha detto più volte tramite i suoi profeti. Qualcuno potrebbe dire: si ma, da dove proviene la gioia? La gioia ci proviene dalla consapevolezza del ritorno del Signore. Oltre a ciò, potremo rivedere i... [leggi]

Essere radicati nel Signore

(Novembre 2008) Se udiamo le parole „essere radicati”, pensiamo normalmente ad un albero. Se si pianta un albero, dopo i primi giorni è facile estrarlo dal terreno; se però questo albero ha già sviluppato le sue radici, allora è impossibile sradicarlo. Nella sua... [leggi]

Pensieri per la festa di ringraziamento

(Ottobre 2008) La più parte delle feste al tempo del vecchio popolo eletto erano in relazione con il raccolto; si ringraziava Dio per i doni terreni. Si può dedurre che allora la semina, la crescita e la mietitura non era cosa ovvia e neppure l’impegno degli... [leggi]

Testimoniare – ne vale ancora la pena oggi?

(Settembre 2008) Presumibilmente, constatiamo tutti che al giorno d’oggi non è più così facile rendere accessibile la fede alle persone; molti influssi e sviluppi hanno contribuito a questo processo. Sarebbe però sbagliato pensare che ogni sforzo in questo senso... [leggi]