Parola del mese

Giugno 2020: Niente da fare?

Spesso ci troviamo in situazioni che non possiamo influenzare. Sia che ci si ammala, sia che ci troviamo conivolti in un incidente anche se non siamo colpevoli, subiamo un licenziamento sul lavoro, non troviamo un appartamento o altri avvenimenti. Il più delle volte si arriva alla conclusione: non c’è niente da fare. Mettiti il cuore in pace, non puoi farci nulla!

Ciò è vero, ma non vuol dire che Dio non può far niente.

Paolo e Sila non hanno potuto far niente contro la loro incarcerazione. Non hanno avuto un avvocato che poteva difendere la loro causa. Ma avevano la fede! La fede ha dato loro la certezza che per Dio niente è impossibile. Ed ecco: Dio li ha liberati tramite un angelo in maniera meravigliosa.

Anche se non c`è niente da fare, un figlio di Dio non deve rassegnarsi. Se Dio vuole, allora agisce!

Impulsi da un servizio divino del sommoapostolo