Tre sacramenti – tre atti sacri

I Sacramenti sono atti sacri. Nella Sacra Scrittura si legge fra altro al riguardo: "Poiché tre son quelli che rendon testimonianza: lo Spirito, l'acqua ed il sangue, e i tre sono concordi" (1. Giovanni 5, 6-8). Secondo quest'ordine, la Chiesa Neo-Apostolica conosce di conseguenza tre Sacramenti: il Santo Suggello, il Santo Battesimo d'acqua e la Santa Cena.

Il Santo Battesimo d’acqua

Il Santo Battesimo d’acqua

Il sacramento del Santo Battesimo d’acqua è la prima e fondamentale comunicazione di grazia agli uomini da parte della Trinità divina. Esso implica il lavacro che produce la liberazione dal peccato originale e la funzione di accogliere nella comunione coloro che credono in Gesù Cristo, riconoscendolo come proprio Signore. La Trinità divina libera così la via che conduce alla redenzione in Cristo. Il battezzando promette di evitare il peccato e di vivere nell'imitazione di Cristo.

Il Battesimo, somministrato in altre comunità cristiane, è ritenuto valido se è stato eseguito nella forma corretta, dunque nel nome della Trinità divina e con acqua.

Anche i minorenni possono ricevere il Santo Battesimo d’acqua. Se si tratta di fanciulli, allora saranno i genitori a professare la propria fede nel Vangelo.

La Santa Cena

La Santa Cena

La Santa Cena è una festa di gioia e di ringraziamento. Essa commemora il sacrificio e la morte del Figlio di Dio che, pur essendo innocente, si lasciò crocifiggere per i peccati dell’umanità. La Santa Cena mantiene l’anima alla vita eterna e le dà la sicurezza di rimanere nella comunione vitale con il Redentore Gesù Cristo (Giovanni 6, 51-58). “Carne e sangue” di Gesù sono oggi offerti quale pane e vino sotto forma di ostia. Con la partecipazione credente si assimila l’indole di Gesù e si ricevono nuove forze per superare tutto ciò ch’è d’impedimento alla salvezza dell’anima (cfr. Apocalisse 12, 11).

Il Santo Suggello

Il Santo Suggello

Il Santo Suggello è il sacramento che dona lo Spirito Santo. I due sacramenti, il Santo Battesimo d’acqua e il Santo Suggello, costituiscono la rinascita d’acqua e di Spirito.

Con il Santo Suggello, Gesù Cristo iscrive il credente nel libro della vita dell’Agnello. A partire da questo momento è chiamato a far parte della Sposa del Signore e ad essere primizia nel futuro regno di Cristo.

Così come nella Chiesa primordiale i cristiani venivano suggellati con lo Spirito Santo mediante la preghiera e l’imposizione delle mani degli apostoli, anche oggi nella Chiesa Neo-Apostolica sono nuovamente gli apostoli che somministrano questo sacramento, a bambini e adulti.